altoparlante  con scritta avviso pubblico
Data di ultima modifica: 
18 Maggio 2022

Avviso pubblico agli Enti del Terzo Settore disponibili ad avviare “progetti utili alla collettività” con il coinvolgimento di beneficiari di Reddito di Cittadinanza nel territorio del Distretto Ovest

Scadenza delle domande ore 12.00 del 20 maggio 2022
Determinazione n. 350/2022 di approvazione dell'Avviso pubblico

Il Comune di Cento, in qualità di capofila del Distretto Ovest, in coerenza con i principi e gli obiettivi espressi dall’Unione Europea in materia di contrasto alla emarginazione ed alla esclusione sociale, promuove una politica attiva di lotta alla povertà, che prevede la costruzione di una rete stabile di partenariato con tutte le realtà territoriali per favorire l’attivazione e lo sviluppo di progetti utili alla collettività (art. 118 della Costituzione Italiana).
Poiché l’adesione alla iniziativa da parte del mondo del Terzo Settore presenti sul territorio è indispensabile al successo dell’azione locale di lotta alla povertà e all'esclusione sociale, il Distretto Ovest intendono individuare Società Cooperative Sociali, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Imprese Sociali e Fondazioni disponibili ad avviare “progetti utili alla collettività” con il coinvolgimento di beneficiari di Reddito di Cittadinanza, la cui titolarità è posta in capo al Comune.

Finalità dell'Avviso pubblico

Gli Enti del Terzo settore, di cui all’art. 4 del d. lgs. n. 117/2017 e ss. mm. (Codice del Terzo settore), interessati a stipulare specifici accordi con i Comuni del Distretto Ovest per “progetti utili alla collettività” con il coinvolgimento di beneficiari di Reddito di Cittadinanza, dovranno individuare una o più sedi, per svolgere le attività proposte, localizzate all’interno del territorio del Distretto Ovest,.
La Manifestazione di interesse si pone lo scopo di realizzare progetti che permettano, in conformità di quanto previsto dall’articolo 4, comma 15, del D.L. 28 gennaio 2019, n. 4, convertito dalla legge 28 marzo 2019, n. 26 di sostenere la definizione e l’attuazione, attraverso attività coordinate mediante il partenariato tra i Comuni del Distretto Ovest e il Terzo Settore, di progetti ed attività per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Partecipazione Enti del Terzo Settore

La creazione della rete dei soggetti del Terzo Settore è supportata dal CSV Terre Estensi odv, ai sensi dell’art. 101, comma 6 e dell’art. 61 comma 2, del D.Lgs n 117/2017, (definita con determinazione n. 262 dell’01/04/2022), quale unico soggetto che sul territorio del Distretto Ovest si occupi di:
1. ricerca e dialogo con Enti del Terzo settore presenti nel tessuto comunitario del Distretto Ovest;
1. ampliamento della rete di soggetti del Terzo Settore;
2. facilitazione nella creazione di partnership interassociative e valorizzazione di quelle già esistenti;
3. facilitazione delle relazioni tra Ente locale e Associazioni coinvolte per garantire efficienza ed efficacia dell’intervento;
4. supporto alle attività di programmazione e realizzazione dei progetti.

Destinatari degli accordi

Saranno destinatarie degli accordi le persone beneficiarie di Reddito di Cittadinanza che abbiano sottoscritto il Patto per il Lavoro o il Patto per l’Inclusione Sociale.
La partecipazione ai progetti deve essere coerente con le competenze professionali del beneficiario e con quelle acquisite in ambito formale, non formale e informale, nonché in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso del colloquio sostenuto presso il centro per l'impiego ovvero presso i
servizi sociali dei Comuni.
La partecipazione ai progetti è facoltativa per le persone non tenute agli obblighi connessi al Reddito di Cittadinanza.

Termini degli accordi

Gli accordi, secondo lo schema di cui all’allegato B), considerano i seguenti aspetti:
- disponibilità ad accogliere persone beneficiarie di Reddito di Cittadinanza;
- predisposizione di schede progettuali per le attività programmate, secondo lo schema di cui
all’allegato B);
- modalità di svolgimento delle attività;
- gli impegni del Comune/Ente, da una parte, e degli Enti del Terzo Settore, dall’altra parte;
- il rimborso di eventuali costi ed oneri per l’attuazione dei progetti;
- le modalità di consultazione, coordinamento e controllo.

Requisiti di partecipazione

Possono presentare la domanda di Manifestazione di Interesse: gli Enti del Terzo Settore come descritti all’art. 4 del d. lgs. n. 117/2017 e ss. mm., iscritti negli appositi registri regionali e nazionali da almeno sei mesi.
Tutti i Soggetti che presentano domanda devono, inoltre, essere in regola relativamente alla posizione assicurativa dei volontari ed alla posizione contributiva ed assistenziale dei dipendenti e collaboratori.

È necessario che gli Enti del Terzo Settore possiedano i requisiti soggettivi:
1. comprovata esperienza di almeno n. 2 anni negli ambiti e sul target di intervento del presente avviso;
2. radicamento sul territorio del Distretto Ovest, inteso come conoscenza delle problematiche e dei bisogni del territorio, reti, tavoli territoriali, welfare di comunità, ecc.);
3. l'attitudine ad operare in rete con soggetti misti, ed ulteriori requisiti, in ogni caso nel rispetto dei principi di proporzionalità, ragionevolezza e parità di trattamento.


E’ necessario inoltre che gli Enti del Terzo Settore possiedano il seguente requisito di idoneità morale e professionale:
1. essere in possesso dei requisiti indicati nell’art. 80 del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs.50/2016), applicato per analogia.

Termini e modalità di presentazione della domanda

I Soggetti interessati potranno aderire al presente avviso per Manifestazione di Interesse compilando apposito modulo scaricabile e reperibile sui siti istituzionali dei Comuni del Distretto Ovest.
La domanda, in carta libera, e redatta secondo il modulo di cui all’allegato A), dovrà necessariamente contenere la manifestazione di interesse, debitamente sottoscritta, e dovrà riportare, a seconda della tipologia di appartenenza:
- gli estremi della iscrizione nel Registro delle Organizzazioni di Volontariato e delle Associazioni di Promozione Sociale;
- gli estremi della iscrizione all’Albo delle Cooperative;
- gli estremi dell’iscrizione alla Camera di Commercio;
- l’iscrizione nei registri nazionali e regionali;
- l’indicazione sintetica delle attività svolte in attuazione del proprio Statuto;
- il riferimento delle polizze contro gli infortuni e la responsabilità civile per i dipendenti/volontari;
- le eventuali attività di formazione dei dipendenti/volontari;
- il numero di persone, segnalate dal Comune, che possono essere ospitate dagli Enti del Terzo Settore a seguito di specifico progetto;
- l’impegno al debito informativo periodico circa l’andamento dei progetti posti in essere;
- l’impegno a raccordarsi e coordinarsi con i Servizi Sociali del Comune;
- la presa visione e l’accettazione di tutte le condizioni contenute nell’Avviso di Manifestazione di Interesse;
- l’impegno al rispetto integrale delle clausole anticorruzione, per quanto applicabili.

La domanda dovrà essere presentata mediante compilazione di apposito modello e della/delle schede di progetto, all’indirizzo comune.cento@cert.comune.cento.fe.it, allegando la documentazione richiesta.
Le istanze pervenute entro le ore 12,00 del 20 maggio 2022 saranno esaminate entro trenta giorni dalla presentazione, in applicazione dei principi del procedimento amministrativo, ai sensi della legge n. 241/1990 e ss. mm..
Le istanze di adesione pervenute successivamente al termine sopra indicato saranno valutate entro il termine di trenta giorni lavorativi dalla loro presentazione, con il conseguente aggiornamento dell’elenco.

Impegni dei soggetti aderenti 

I soggetti aderenti, con la partecipazione alla procedura indetta con il presente Avviso, si impegnano ad adempiere a quanto previsto negli atti della procedura ad evidenza pubblica e, in particolare, dallo schema di “accordo di collaborazione”.
Il Comune, in relazione all’esecuzione dell’attività di progetto di cui detiene la titolarità, per quanto riguarda gli Enti del Terzo Settore, svolge la propria attività di verifica e di controllo ai sensi degli articoli 92 e 93 del codice del Terzo Settore.

Informazioni

- Comune di Cento telefono: 051 6843150 – 168
indirizzo di posta elettronica: ufficiodipiano@comune.cento.fe.it

- Comune di Bondeno telefono: 0532 899507
indirizzo di posta elettronica: alberto.chierici@comune.bondeno.fe.it

- Comune di Poggio Renatico telefono: 0532 824565
indirizzo di posta elettronica: cpilati@comune.poggiorenatico.fe.it

- Comune di Terre del Reno telefono: 0532 844410 – 412
indirizzo di posta elettronica: servizisociali@comune.terredelreno.fe.it

- Comune di Vigarano Mainarda telefono: 0532 436428
indirizzo di posta elettronica: servsociali@comune.vigarano.fe.it

 

Condividi

Allegati

Titolo File Estensione Dimensione Download link
Avviso pubblico Enti Terzo Settore per “progetti utili alla collettività” con il coinvolgimento di beneficiari di Reddito di Cittadinanza PDF icon avviso_pubblico_puc.pdf pdf 129.11 KB
Allegato A avviso pubblico 'progetti utili alla collettività” con il coinvolgimento di beneficiari di Reddito di Cittadinanza PDF icon allegato_a_scheda_adesione_avviso.pdf pdf 80.9 KB
Allegato B schema di “accordo di collaborazione” Enti Terzo Settore per “progetti utili alla collettività” PDF icon allegato_b_schema_accordo.pdf pdf 164.36 KB
Scheda progetto Enti Terzo Settore avviso “progetti utili alla collettività” PDF icon scheda_progetto_puc.pdf pdf 92.48 KB
Dichiarazione ex art. 80 Enti Terzo Settore avviso “progetti utili alla collettività” PDF icon dichiarazione_ex_art._80.pdf pdf 208.02 KB
Dove rivolgersi: 
Cento - via Malagodi 12
051 6843150 - 156 - 345