Data di ultima modifica: 
01 Febbraio 2018

Le professioni del turismo

Guida Turistica
Accompagna persone singole o gruppi di turisti nelle visite ad opere d'arte, musei, gallerie, scavi archeologici, illustrandone le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche, naturali , etnografiche e produttive (ivi compresi i "siti" individuati dalla Regione ai sensi del DPR del 13/12/1995).
Sono richiesti i seguenti requisiti:
a) conoscenza approfondita di opere d'arte, monumenti, musei, gallerie, beni archeologici, bellezze paesaggistiche e naturali, della storia e delle caratteristiche dei siti oggetto di visita turistica nel territorio provinciale,
b) conversazione in almeno una lingua estera 
c) legislazione turistica e argomenti attinenti l'attività professionale della guida turistica, con riferimento anche ai compiti della guida naturalistica e dell'accompagnatore turistico.

Accompagnatore Turistico
Accompagna singole persone o gruppi di turisti nell'ambito del territorio nazionale o all'estero e cura l'attuazione del programma turistico predisposto dagli organizzatori, dando assistenza e fornendo notizie di carattere turistico sulle zone di transito (al di fuori degli ambiti in cui rientrano le competenze delle guide turistiche).
Sono richiesti i seguenti requisiti:
a) adeguate conoscenze in materia di geografia turistica, politica ed economica italiana, europea ed extraeuropea, di norme relative alle comunicazioni e ai trasporti in Italia e negli altri paesi europei ed extraeuropei, nonché di tecnica e organizzazione turistica, legislazione turistica e doganale italiana;
b) nozioni generali sul patrimonio culturale, storico, artistico e socio-economico dell'Italia e degli altri paesi europei;
c) legislazione turistica, geografia turistica e argomenti attinenti l'attività professionale dell'accompagnatore turistico, con riferimento anche ai compiti della guida turistica e della guida naturalistica e conoscenza delle nozioni elementari di medicina preventiva ed educazione sanitaria, con particolare riguardo alle malattie infettive ed epidemiche riferite ai paesi a rischio;
d) conversazione in lingua.

Guida Naturalistica o Ambientale
Illustra a persone singole o a gruppi di turisti gli aspetti ambientali e naturalistici del territorio, conducendoli in visita ad ambienti montani, collinari, di pianura e d acquatici, nonché ambienti e strutture espositive di carattere naturalistico ed ecologico (sono esclusi in ogni caso tutti i percorsi di particolare difficoltà o che richiedono attrezzature alpinistiche).
Sono richiesti i seguenti requisiti:
a) conoscenza approfondita delle risorse ambientali, naturalistiche e paesaggistiche della regione Marche, nella quale si chiede di esercitare la professione, con particolare riferimento alle aree protette e ai relativi fenomeni naturali ed emergenze naturalistiche più significative, agli itinerari di visita e alle norme di comportamento da rispettare, nonché nozioni generali sul patrimonio culturale, storico, scientifico e socio-economico della regione medesima;
b) legislazione turistica, geografica turistica e argomenti attinenti la professione di guida naturalistica, con riferimento ai compiti della guida turistica e dell'accompagnatore turistico;
metodologia, orientamento, uso e lettura della cartografia; nozioni di pronto soccorso;
c) conversazione in una lingua estera

Condividi