Data di ultima modifica: 
05 Marzo 2021

Covid-19: la Giunta sospende le tariffe dei servizi educativi e scolastici per i giorni di durata della quarantena degli alunni

Le famiglie degli alunni in quarantena per Covid-19 per disposizione dell'Asl non dovranno pagare le tariffe per il servizio nidi, la refezione scolastica, il trasporto scolastico, il doposcuola e anche quelle dei centri ricreativi per i giorni di assenza da scuola.

L’amministrazione comunale ha approvato le Delibere di Giunta (n. 32, 33 e 34 del 2021) con cui ha disposto di ridurre le tariffe per i giorni di assenza per venire incontro alle difficoltà, anche economiche, che le famiglie devono affrontare quando i figli sono sottoposti alla quarantena per aver contratto il virus o per un rischio di contagio.

Alle agevolazioni tariffarie di mensa e doposcuola si aggiunge anche quella relativa al trasporto scolastico, per tutti gli alunni che usufruiscono dello scuolabus e sempre in caso di quarantena.

Per ottenere la riduzione, occorre la certificazione dell'Asl da presentare obbiligatoriamente all’Ufficio Protocollo del comune entro il giorno 15 del mese successivo in cui è ripresa la frequenza del minore.

L’amministrazione comunale ha inoltre approvato le tariffe per l’anno 2021 per usufruire del servizio nidi d’infanzia, refezione, doposcuola e centri ricreativi.

Condividi

Dove rivolgersi: 
Cento - Via Malagodi, 12
0516843383 - 0516843384
0516843234
Tags: 
Tariffe