Data di ultima modifica: 
23 Febbraio 2021

Qualità dell'aria: è bollino rosso a Cento, stop ai diesel Euro 4 in centro e riscaldamento in casa a 19 gradi

L'ordinanza del Sindaco n°1/2021 e gli approfondimenti su misure restrittive 

Il bollettino di monitoraggio emesso da ARPAE evidenzia, nell’ambito comunale di Cento, l’avvenuto superamento continuativo del valore limite giornaliero di PM10 nei tre giorni precedenti il controllo, effettuato nella giornata di giovedì 18 febbraio 2021, pertanto a partire da venerdì 19 febbraio fino al successivo giorno di controllo dei parametri lunedì 22 febbraio 2021 vengono applicate le seguenti misure emergenziali nella fascia oraria 8,30/18,30:

1. nelle vie poste all’interno del centro storico di Cento capoluogo , delimitato dalle Vie IV Novembre, Via I Maggio, Via XX Settembre, Via XXV Aprile, Viale Iolanda (nel tratto da Via XXV Aprile a Via 27 Gennaio), Via 27 Gennaio, Via Bologna con esclusione delle stesse, il divieto di circolazione dinamica dei seguenti veicoli a motore :

  • veicoli alimentati a BENZINA PRE EURO, EURO 1 e EURO 2;
  • veicoli DIESEL PRE EURO, EURO 1, EURO 2, EURO 3; EURO4
  • GPL EURO PRE EURO ED EURO 1;
  • METANO CH4 PRE EURO ED EURO 1;
  • ciclomotori e motocicli PRE EURO ED EURO 1

2. divieto di utilizzo di generatori di calore alimentati a biomassa combustibile solida (legna, pellet, cippato, altro) CON CLASSE EMISSIVA < 4 stelle nelle unità immobiliari dotate di impianto alternativo;
divieto, per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto, anche relativamente alle deroghe consentite dall’art. 182, comma 6 bis, del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152 rappresentate dai piccoli cumuli di residui vegetali bruciati in loco.

3. abbassamento di 1°C della temperatura negli ambienti riscaldati fino al limite massimo di 19°C nelle case, negli uffici, nei luoghi per le attività ricreative associative o di culto, nelle attività commerciali e di 17°C nei luoghi che ospitano attività industriali, artigianali ed assimilabili. Sono esclusi da questa
disposizione gli ospedali e le case di cura, le scuole ed i luoghi che ospitano attività sportive;

4. divieto per tutti i veicoli di sostare con motore acceso;

5. divieto di spandimento di liquami zootecnici. Sono escluse dal presente divieto le tecniche di spandimento con interramento immediato dei liquami e con iniezione diretta al suolo;

6. potenziamento dei controlli sul rispetto della presente ordinanza.

Tali misure emergenziali entrano automaticamente in vigore, senza necessità di adottare specifici provvedimenti e decorrono dal giorno successivo alla comunicazione di ARPAE e sono mantenute fino al giorno di controllo successivo incluso e comunque finché i valori a livello provinciale di PM10 non rientrano al di sotto del valore limite giornaliero.

Condividi

Dove rivolgersi: 
Cento - via Guercino, 62 (Palazzo Piombini)
051 6843160
051 6843380
Tags: 
ambiente