Data di ultima modifica: 
01 Ottobre 2019

Per il secondo anno il via al Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni

Dal 1 ottobre 2019 parte anche a Cento il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni, condotto dall'Istat

Prosegue per il secondo anno consecutivo il Censimento a cadenza annuale, e non più decennale, che coinvolgerà un campione rappresentativo della popolazione. Solo una parte dei Comuni italiani sarà interessato ogni anno dal
censimento permanente, e Cento è tra questi. Le famiglie coinvolte sono 815.

La grande macchina del censimento ha acceso i motori lunedì 1 ottobre e li spegnerà il 20 dicembre 2019: la data che ogni famiglia scelta dovrà tenere presente quando risponde alle domande è quella di domenica 6 ottobre.

Data di riferimento del Censimento: 6 Ottobre 2019

Le fasi del censimento:

Rilevazione A – Areale

  • Fase 1: dal 1 ottobre al 9 ottobre: ricognizione sul territorio comunale delle sezioni di censimento/ degli indirizzi da validare
  • Fase 2: dal 10 ottobre al 13 novembre: i rilevatori intervistano le famiglie abitualmente dimoranti all’interno dei civici individuati e confermati nella fase 1
  • Fase 3: dal 14 novembre al 20 dicembre: verifica


Rilevazione L – da Lista

  • Fase 1: dall’8 ottobre al 13 dicembre: compilazione autonoma via web del questionario da parte delle famiglie tramite le credenziali inviate dall’ISTAT con una lettera informativa
  • Fase 2: dall’8 novembre al 20 dicembre: i rilevatori scendono in campo per il recupero delle famiglie non rispondenti
  • 20 dicembre: Termine delle operazioni censuarie.

Il Censimento interesserà, per il Comune di Cento, 815 famiglie ogni anno, scelte a rotazione, e sarà svolto con l'ausilio di 10 rilevatori incaricati dal Comune di Cento, muniti di Tablet per la somministrazione del questionario online e di cartellino identificativo.

Si ricorda:

  1.  Obbligo di risposta ai quesiti censuari
  2.  I dati raccolti sono tutelati dal Segreto statistico
  3.  E' prevista Sanzione in caso di rifiuto a rispondere

Le Forze dell'ordine (Polizia Municipale e Stazione Carabinieri) sono informate riguardo i rilevatori incaricati e le famiglie che saranno coinvolte ogni anno.
Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie che dimorano abitualmente sul territorio italiano, ma ogni anno un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani. Nel Comune di Cento saranno 815 famiglie su un totale di circa 15.000.

Inoltre, solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie. Cento è tra i Comuni che svolgeranno la rilevazione tutti i 4 anni.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e
interventi sul territorio.

A partire dall’anno 2021, con cadenza quinquennale, la popolazione legale sarà determinata con decreto del Presidente della Repubblica sulla base dei risultati del Censimento permanente della popolazione.

Per approfodimenti consultare la sezione del sito Istat dedicata:  www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni

Condividi

Dove rivolgersi: 
Cento - Via di Renazzo, 52
051 6843317
051 6843318
Tags: 
censimento