Vai alla Home Page del Comune di Cento (Ferrara) Ritorna alla Home Page
Lunedì, 20 Novembre 2017
Info in English Info auf Deutsch
carattere » Imposta la dimensione del carattere predefinita Imposta la dimensione del carattere grande Imposta la dimensione del carattere molto grande
 
Logo stampa

Al via il bando per accedere ai contributi TARI.

da lunedì 13 novembre a mercoledì 20 dicembre 2017.


Sarà pubblicato da lunedì 13 novembre a mercoledì 20 dicembre il bando per la concessione di contributo a rimborso della quota di pagamento Tari anno 2017. Si rivolge alle categorie 22 (ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub), 24 (bar, caffè, pasticceria), 25 (supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari) e 26 (plurilicenze alimentari e/o miste) del centro storico di Cento, per cui sono previste agevolazione Tari pari al 25% della fattura dell'ultimo quadrimestre 2017. E alle categorie 25 (supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari) e 26 (plurilicenze alimentari e/o miste) delle piccole frazioni con popolazione residente inferiore a 2000 abitanti, Bevilacqua, Pilastrello, Buonacompra, Alberone e Reno Centese, per cui saranno attivate agevolazioni Tari pari al 100% della fattura dell'ultimo quadrimestre 2017.

Duplice l'obiettivo spiegato dal sindaco Fabrizio Toselli e dal vicesindaco Simone Maccaferri. «Salvaguardare il commercio vicinato delle frazioni più piccole, dove il negozio rappresenta spesso anche un presidio sociale, in particolare per le fasce sensibili della popolazione». E dall'altra parte «rivitalizzare il centro storico cittadino». «Si tratta di un primo tassello di un piano strutturato volto a rianimare il cuore di Cento. Un progetto a step: partiamo dalle tipologie di attività il cui costo della tariffa dei rifiuti è davvero più che considerevole. Quindi porremo attenzione a quanti decideranno di investire aprendo esercizi pubblici, nell'ottica di aumentare la capacità di attrazione del centro grazie a locali che propongano aperture anche nelle ore serali e che rispondano alle esigenze dei visitatori che vogliamo attrarre. Certamente, poi, siamo più che disponibili a discutere con il mondo dell'artigianato, in particolare confrontandoci circa l'effettivo vantaggio che questa forma di sostegno legata alla Tari può loro portare: per diverse attività infatti la riduzione applicata, a fronte degli adempimenti per accedere al bando potrebbe non essere sufficiente e potrebbe essere più proficuo ragionare su altre tipologie di incentivazioni».
Un primo provvedimento dunque legato a scelte calibrate e al confronto, in termini di estrema concretezza, con il mondo economico. «Parte una politica di rivitalizzazione fondata su numerose iniziative. Da un lato i recuperi post sisma, il Piano Organico e una rinnovata attenzione per il decoro urbano. Dall'altro l'organizzazione di eventi e manifestazioni a richiamare il maggior numero di visitatori, a cui siamo chiamati a offrire servizi, in modo che fruiscano delle attività cittadine senza spostarsi altrove. E ancora gli incentivi che incominciamo a introdurre, e via via implementeremo, ad impulso della vita del centro».

Per informazioni sul bando Sportello Unico Attività Produttive (Tassinari Sara): mail suap@comune.cento.fe.it, tel. 051/6843160 (lunedì e mercoledì dalle 11 alle 13), ricevimento al pubblico martedì dalle 9 alle 13 con appuntamento e giovedì dalle 9 alle 13 senza appuntamento.

 
 
 
crediti | accessibilità