Vai alla Home Page del Comune di Cento (Ferrara) Ritorna alla Home Page
Martedì, 26 Settembre 2017
Info in English Info auf Deutsch
carattere » Imposta la dimensione del carattere predefinita Imposta la dimensione del carattere grande Imposta la dimensione del carattere molto grande
 
Logo stampa
HOME accessibilità

Accessibilità ed Usabilità del sito del Comune di Cento

Cosa è l'accessibilità?

Quando si parla di accessibilità dei siti Internet, si intende un insieme di tecniche ed attenzioni progettuali, volte a rendere i contenuti informativi di un sito Web raggiungibili e fruibili da chiunque, cercando di eliminare gli ostacoli, sia di tipo tecnologico che relativi alle disabilità: computer non aggiornati, differenti browser e risoluzioni video, difficoltà visive, motorie e percettive.
Per chi fosse interessato ad approfondire l'argomento, forniamo di seguito alcuni link utili da cui partire:

  • Il quadro normativo di riferimento per l'Italia: il Codice per la PA Digitale.
  • La sezione dedicata alla Legge 04/2004 del sito ufficiale dedicato all'accessibilità: Pubbliaccesso.
  • La sezione sull'accessibilità (WCAG, Web Content Accessibility Guidelines) del sito di riferimento internazionale: W3C (World Wide Web Consortium).

L'accessibilità è un percorso

Rendere accessibile un sito Web non è un punto d'arrivo, ma un impegnativo percorso che coinvolge ogni momento della realizzazione, dal progetto alla manutenzione: ecco perché sappiamo che mantenere la massima fruibilità possibile, attraverso il tempo, è certamente un obiettivo ambizioso, ma la cui necessità resta fuori discussione.
Per questo motivo sono stati inclusi nei nostri standard produttivi numerosi punti di controllo relativi a questo aspetto: non per ottenere una certificazione meramente formale, ma per contribuire in modo fattivo al diritto di ogni persona di accedere in modo completo, efficace e soddisfacente alle informazioni di cui necessita.
Per queste ragioni, non esitate a segnalarci via email eventuali imprecisioni in merito al codice o all'accessibilità; sarà nostra cura provvedervi al più presto.

Codice rigorosamente valido

Punto di partenza obbligatorio, a nostro modo di vedere, è la correttezza formale della pagina, nel pieno rispetto degli standard internazionali stabiliti dal W3C.
Secondo queste disposizioni, il sito è stato realizzato in codice XHTML 1.0, perseguendo il principio della separazione tra contenuto informativo e presentazione formale, tramite l'uso sistematico dei fogli di stile (CSS 2.1). Entrambi i codici sono poi stati verificati con i validatori ufficiali del W3C stesso.

Controllo tramite i validatori automatici

Siamo consapevoli che i programmi automatici per la validazione dell'accessibilità, quali WebXact e Lift, non sono certo sufficienti a garantirne le condizioni ottimali. Tuttavia, il loro uso sistematico aiuta a focalizzare con precisione i possibili problemi, per poi risolverli tempestivamente.

La normativa italiana

Per quanto riguarda il recentissimo (pubblicato l'8 agosto 2005) regolamento tecnico della legge di riferimento - la cosiddetta "Stanca" - le soluzioni tecniche e progettuali adottate hanno consentito un alto livello di conformità.
Pur non essendo soggetto alla legge, lo scopo del progetto è stato quello di rispettarne il più possibile i 22 requisiti, poiché siamo convinti che un accesso universale debba (e possa) essere uno dei principali obiettivi di ogni sito.

Di seguito diamo un elenco (raggruppato per tipologie) delle conformità alle richieste:

  • codice di marcatura: requisiti 1, 2, 22
  • veicolazione dei contenuti (link, contrasti e colori): 4, 5, 6 (con alcune limitazioni di contrasto indicate più oltre), 19
  • immagini (e mappe-immagine): requisiti 3, 7, 8
  • tabelle: requisiti 9, 10, 13
  • form: requisito 14
  • presentazione dei contenuti (layout): requisiti 11, 12
  • script e applet: requisiti 15, 16, 17
  • elementi multimediali: requisito 18
  • controlli da parte dell'utente: requisiti 20, 21

Le relazioni cromatiche tra testo e sfondo sono state verificate con JuicyStudio, cercando di garantire la migliore leggibilità possibile in relazione ai colori utilizzati, facendo uso della formula colori del W3C.
Tuttavia, per quanto riguarda il contrasto cromatico, pur restando il più possibile vicini al valore proposto dal W3C (ovvero 500 punti), si è scelto di stabilire come limite minimo quello di 400, proposto dai validi studi del Centro Accessibilità Hewlett-Packard.

Una progettazione attenta alle differenze

Le capacità di adattamento alle esigenze di ciascun utente sono un requisito importante: per questo il controllo degli aspetti formali (la presentazione dei contenuti) tramite i fogli di stile, unito ad un design calcolato in percentuale, permette di ottenere una pagina "liquida", ovvero in grado di adattarsi alla grandezza dello schermo disponibile.

Allo stesso modo, il sito è stato testato con i browser più diffusi:

  • PC: Internet Explorer 5, 5.5 e 6, FireFox 1, Mozilla 1.7, Netscape 8, Opera 7 e 8;
  • Mac: Safari e FireFox 1;
  • Linux: FireFox 1 e Konqueror 3.4.

Inoltre sono state testate differenti risoluzioni (da 800x600 a salire), per ottenere l'aspetto più accurato e stabile possibile in ogni condizione.

Ancora, si sono usate misure proporzionali per definire la grandezza dei vari caratteri: questo permette a ciascun utente di ridimensionare il testo tramite il proprio browser.

Verifica pratica tramite screen reader

Per quanto riguarda il versante degli screen reader, per avere un reale riscontro sull'effettiva accessibilità del sito per utenti non vedenti, si è fatto uso dei programmi più diffusi in Italia, che risultano di fatto lo standard di utilizzo della massima parte degli utenti: Jaws di Freedom Scientific (nelle versioni 4.51 e 5.10, le più diffuse in Italia) e Home Page Reader di IBM.

Utilità per la navigazione (skip, tabindex, accesskey, intestazioni)

Nell'ottica di una navigazione agevolata, abbiamo introdotto il cosiddetto "skip": questo accorgimento permette di saltare la lettura di meccanismi di navigazione ripetitivi (quali ad esempio i menu), per accedere direttamente ai contenuti delle pagine.

Infine, per migliorare la rapidità della consultazione, sono state introdotte alcune scorciatoie da tastiera (le cosiddette "accesskey"), cercando di conformarsi - in assenza di uno standard formale - alle impostazioni ritenute più efficaci riscontrate in Rete nei siti specializzati in accessibilità ed usabilità.
Le combinazioni prevedono l'uso contemporaneo del tasto ALT (o di quello CTRL se siete utenti Apple), insieme ai seguenti tasti numerici (se usate Internet Explorer sarà necessario premere anche il tasto INVIO per attivare il comando):

Tasti per la navigazione principale:

  • ALT + H = Torna alla home page (funzione presente solo nelle pagine interne)
  • ALT + C = Cerca nel sito

Tasti per la navigazione tematica:

  • ALT + 1 = Vai ai contenuti
  • ALT + 2 = Vai al menù
  • ALT + 3 = Vai al menù di fondo pagina

Avvertenza

Si avverte che alcuni file (ad esempio allegati alle pagine in formato pdf, ecc.) ed alcune pagine che integrano dati provenienti da sorgenti esterne (ad esempio alcuni servizi on line), non sono stati realizzati secondo i criteri dell'accessibilità e potrebbero quindi risultare non correttamente fruibili. Dove ci è possibile, sarà nostra cura cercare di renderli tutti accessibili.

 
Link utili
 
 
crediti | accessibilità